Davide Rebellin ha scelto Repente

La sella Quasar vanta fra i suoi estimatori un nome celebre del ciclismo professionistico. Davide Rebellin, vincitore di decine di classiche, ha scelto di equipaggiare la sua bici da corsa con l’ultima nata di casa Repente. 

«Quasar è stata davvero una bella scoperta, l’ho testata per un buon periodo e l’ho trovata molto performante, anche dopo un’uscita di sette ore non ho avuto alcun tipo di fastidio – spiega Rebellin -. I vantaggi che ho trovato in Quasar sono un peso contenuto, direi al pari di certe full carbon, molto comfort nella parte dell’appoggio posteriore e dimensioni adatte a me. Inoltre mi piace la punta perché non è troppo larga ma ti sostiene bene, e il rivestimento anti-scivolo della sella funziona bene».

Insomma, esame superato.  

Nella sua lunga carriera Davide Rebellin ha vinto 70 corse, fra cui tre Freccia Vallone, un’Amstel Gold Race, una Liegi-Bastogne-Liegi, una Clasica San Sebastian, una Tirreno-Adriatico, un G.P. di Zurigo e tre Giri del Veneto.

Quasar non è l’unico prodotto Repente nella dotazione tecnica di Davide Rebellin: sulla sua bici da cronometro utilizzerà il modello Magnet.