MTB

Fare mtb vuol dire danzare con la gravità, sfidare gli ostacoli e le pendenze del terreno, destreggiarsi in un un impasto di polvere e adrenalina.

Non c’è ciclista che si muova sulla sella quanto un biker. Le planate, le sterzate repentine, i sobbalzi, le rampe da apnea costringono il ciclista a continui cambi di posizione, con una costante: la ricerca dell’appoggio migliore per scaricare sempre tutti i watt a terra. Libertà di movimento, ergonomia, resistenza: le nostre selle le costruiamo così. Ed è così che abbiamo conquistato la fiducia di tanti amanti della mtb. Con le selle Repente i professionisti hanno vinto un campionato del mondo, coppe del mondo, campionati continentali e nazionali, gare di ogni genere. Gli appassionati no, loro si sono solo divertiti un sacco!